IL festival

L’idea: il CinemAbility Film Fest 2020

CinemAbility Film Fest è un concorso cinematografico che promuove l’accessibilità della cultura e l’inclusione sociale.

Racconta storie diverse di persone normali e storie normali di persone diverse.

Sogna comunità aperte e inclusive. Sogna di parlare di disabilità senza sguardi di sottecchi o parole pronunciate a bassa voce.

Sogna di agire da moltiplicatore di idee e di energie.

A partire dall’edizione 2020 CinemAbility Film Fest sarà un concorso cinematografico (lungometraggi) con una sezione dedicata ai cortometraggi.

Accessibilità della cultura:

CinemAbility Film Fest aspira a diventare il primo concorso cinematografico nel quale tutte le proiezioni dei film in concorso e fuori concorso saranno adattate per l’accessibilità: audio descrizione per non vedenti, sottotitoli per non udenti, allestimento delle sale per persone con disturbi dello spettro autistico,
accessibilità fisica.

Inclusione sociale

Verranno selezionati, attraverso call, ragazzi disabili che verranno formati per lavorare attivamente nella costruzione e realizzazione del festival sotto diversi aspetti: foto e video, luci e suoni, accoglienza. L’obiettivo è non solo quello di includere i ragazzi nel progetto, ma poter fornire loro delle basi formative che possano, assecondando le naturali inclinazioni di ognuno, diventare possibili sbocchi lavorativi.

cinemability_2020-MANIFESTO

La prima edizione del Festival (Bardonecchia, Dicembre 2019)
ha realizzato:

  • 7 proiezioni in 4 giorni
  • 1 dibattito sui temi dell’inclusione sociale
  • 1 presentazione di un libro
  • 1 spettacolo teatrale
  • 1500 persone presenti di cui 600 studenti delle secondarie di Primo e Secondo Grado
  • 2 matinée per le scuole

 

Road map

Le tappe e i tempi per la realizzazione del CinemAbility Film Fest 2020

  • Gennaio/febbraio 2020: ideazione linee guida e creazione partnership
  • Marzo: ideazione e stesura regolamento bando di concorso
  • Aprile: lancio bando di concorso a livello nazionale
  • Maggio/giugno: individuazione e nomina giurati
  • Settembre: chiusura termini bando e selezione dei film da proiettare
  • Ottobre/novembre: adattamento dei film da proiettare
  • Novembre (se possibile all’interno del TFF): conferenza stampa di lancio del CAFF 2020
  • Dal 2 al 6 dicembre: Realizzazione festival

 

Partnership

  • Film Commission Torino Piemonte: già partner dell’edizione 2019, in collaborazione con la Film Commission, puntiamo non solo a poter ottenere degli spazi (Cinema Massimo), ma anche ad aumentare l’accessibilità dei contenuti audiovisivi. Questo da una parte potendo sfruttare il repertorio di opere già adattate in loro possesso.
    Dall’altra, coinvolgendo direttamente gli studenti del loro corso di riadattamento, per farli lavorare operativamente su tutte le opere selezionate all’interno del festival (realizzazione sottotitoli e audio descrizione). In cambio la Film commission otterrà nuovi titoli per il loro archivio.
  • Torino Film Festival: chiederemo lo spazio per la conferenza stampa
  • Torino Città del Cinema 2020: chiederemo di essere inseriti tra gli eventi ufficiali della manifestazione
  • Special Olympics

Premi

É previsto un premio di € 5.000 per il film vincitore e di € 1.000 per il corto vincitore.

Giuria

La giuria del CAFF 2020 sarà così composta: 1 Presidente (attrice) + 1 regista + 1 esperto cinema + 1 esperto tematica inclusione sociale + Manuela Lavazza (Presidente 2gether Onlus).

Comunicazione

Il lancio del concorso, così come il successivo lancio del CAFF saranno a cura di Revejo, in collaborazione con una rinomata agenzia di comunicazione. Revejo è già in possesso di un grande indirizzario di scuole a livello nazionale per il lancio della sezione dedicata.